Le letture della domenica

Liturgia della Parola – 01 agosto 2021

Diciottesima domenica del Tempo Ordinario B

1.  Dal libro dell’Esodo (16,2-4.12-15).
2. Salmo responsoriale (dal Salmo 77)  Rit.: Donaci, Signore, il pane del cielo
3. Dalla lettera di S. Paolo apostolo agli Efesìni (4,17.20-24).
4. Dal Vangelo secondo  Giovanni (6,24-35).

… per la riflessione e la preghiera

Le letture della diciottesima domenica del tempo ordinario B continuano a presentare Gesù come pane di vita, come alimento che dura per sempre. Per questo la liturgia prende un passaggio dal libro dell’Esodo che riporta l’ennesima ribellione del popolo di Israele contro Dio e Mosè nonostante la liberazione e quindi la salvezza operata nei suoi confronti. Il popolo non ha da mangiare. Dio dona loro, nel deserto, quaglie e manna. Ma nonostante questo il popolo continuerà a protestare come testimonia il seguito del libro dell’Esodo (si pensi all’episodio del vitello d’oro al c. 32).
Il Vangelo richiama implicitamente questa insoddisfazione del popolo che si era saziato dei pani e dei pesci ma non aveva ancora compreso tanto che richiede di nuovo lo stesso segno. Gesù, allora, fa fare un salto di qualità chiarendo cosa vuole dire mangiare il pane dal cielo: andare verso di lui e credere in lui. Due verbi fondamentali del Vangelo di Giovanni perché indicano il cammino dell’uomo, e quindi la ricerca, ma anche la sicurezza interiore che non spinge a cercare illusioni ma ad avere chiaro l’obiettivo della vita di ciascuno.
Per questo l’Apostolo, nella seconda lettura, invita a lasciare l’uomo vecchio per entrare nell’uomo nuovo «creato secondo Dio nella giustizia e nella vera santità».

Scarica il pdf: Diciottesima domenica TO B