Le letture della domenica

Liturgia della Parola –  17 gennaio 2021

Seconda domenica Tempo Ordinario B

1. Dal primo libro di Samuele (3, 3b-10. 19).
2. Salmo responsoriale (dal Salmo 39)  Rit.: Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà.
3. Dalla prima lettera di san apostolo ai Corinzi (6, 13c-15, 17-20).
4. Dal Vangelo secondo Giovanni  (1,35-42).

… per riflettere e pregare

Le letture di questa seconda domenica del Tempo ordinario B presentano vari spunti di riflessione per la vita del credente.  La prima lettura, tratta dal primo libro di Samuele, presenta la chiamata da parte di Dio dello stesso Samuele. Il testo presenta la chiamata diretta da parte di Dio in quanto Samuele sente la voce di Dio ma non la comprende. Ha bisogno di qualcuno che gli indichi di cosa si tratta e cosa deve fare. La seconda lettura presenta l’apostolo Paolo che è costretto a parlare in modo inequivocabile sul rispetto del corpo. La comunità di Corinto aveva le idee confuse e per questo aveva bisogno di un chiarimento e di un richiamo.
Il Vangelo da ultimo mostra Gesù che passa ed il Battista che lo indica come l’Agnello di Dio da seguire e che invita ad andare con lui e a vedere. Il verbo vedere, nel vangelo di Giovanni, non ha la connotazione di uno sguardo esterno, di un curiosare per farsi i fatti altrui ma di un contemplare, di un partecipare, di fare esperienza di quanto Gesù dice e vive.
Tre letture che hanno ognuna un qualcuno che indica la via per andare verso la verità. Eli indica a Samuele che la voce che sente è quella di Dio, Paolo indica ai Corinzi il modo di comportarsi e di rispettare il proprio corpo, il Battista indica chi è il Cristo.
Ogni cristiano oggi ha questo compito di indicare al fratello la Verità e la Via per conseguirla.

Scarica il pdf.: Seconda domenica TO B